Noodles alla zucca con yogurt, semi e salvia fritta {salva-cena n°7}

13:48

In questo periodo ho sempre più voglia di cene facili, di piatti che riempiono gli occhi e le narici ancor prima di essere assaggiati, un po' magici perché si preparano quasi da soli e non tolgono tempo al resto.
Sono fissata con i noodles, li cucino tutte le settimane: i soba (con una parte di grano saraceno), i noodles cinesi più spessi e gialli, i noodles di soia, trasparenti e sottilissimi.
Con le verdure, i gamberi, il pollo speziato.
Mi piace la loro cottura veloce (in tre minuti al massimo sono pronti). Mi piace riempirne una ciotola capiente, arrotolarli alle bacchette di legno mentre ceno sul divano, concentrata in manovre di contorsionismo per non macchiare la coperta a righe.
Perdermi in una cena solitaria e di pace, un film già visto, una candela ai fiori di cotone sul tavolino e un piatto così, dolce e avvolgente... 
NOODLES ALLA ZUCCA CON YOGURT, SEMI E SALVIA FRITTA (x 1)
Un nido di noodles cinesi
Mezza fetta di zucca gialla
Un cucchiaio di yogurt greco
Semi di zucca
Salvia
Olio
Sale
Pepe

Tagliate la zucca a pezzetti e cuocetela al vapore per  circa 30 minuti, finché non sarà molto morbida.
Tostate i semi di zucca in padella o in forno caldo per circa 10 minuti, con una spolverata di sale fino.
Friggete la salvia in poco olio d'oliva, per circa un minuto, e tenetela da parte.
Quando la zucca sarà morbidissima tritatela con il mixer o con una forchetta e passatela in padella con un filo d'olio, un cucchiaio di yogurt greco, sale e pepe.
Cuocete i noodles seguendo le istruzioni sulla confezione (di solito è sufficiente scaldare una pentola di acqua salata, spegnere il fuoco quando raggiunge il bollore e buttare i noodles per 3 minuti, mescolando di tanto in tanto).
A questo punto scolate i noodles e fateli saltare nella crema di zucca con un cucchiaio di acqua di cottura per non fare asciugare troppo in fretta.
Completate con i semi tostati salati e la salvia fritta.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Cene facili ma colorate... originali... che uniscono più tradizioni e ingredienti, come fosse un concerto un po' inaspettato fatto di tanti strumenti diversi magari poco abituati a suonare! Ma è con l'unione che si scopre la meraviglia, spesso... :-) Quindi applauso per l'incontro tra zucca, salvia e noodles!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meraviglia davvero! La salvia fritta poi, è stata decisamente una scoperta...

      Elimina

Popular Posts

Subscribe